Alla lista interventi

PROTESI DI POLPACCIO


Il posizionamento di protesi nel polpaccio corregge i deficit volumetrici di questa regione corporea. Solitamente l’aumento viene eseguito nella parte interna del polpaccio ma talvolta la correzione può interessare contemporaneamente anche la parte esterna. In questi casi saranno posizionate due protesi per ogni polpaccio. Oltre che nei casi puramente estetici l’intervento è praticato su soggetti che per pregresse patologie (ad esempio la poliomielite) hanno subito un’atrofia dei muscoli gemelli. Le protesi sono di varia forma e dimensione dovendosi adattare alle differenti situazioni anatomiche. Vengono inserite attraverso una piccola incisione cutanea orizzontale (3 cm.) situata nella piega posteriore del ginocchio e praticamente invisibile L’intervento chirurgico richiede una precisa conoscenza anatomica della regione. Il risultato sarà infatti ottimale solo se la protesi sarà collocata sotto la fascia profonda. In questa sede non presenterà problemi nelle pratiche sportive né visibilità al di sotto della pelle. L’intervento viene eseguito in day surgery in anestesia generale o peridurale e consente l’immediata deambulazione. Dopo un paio di settimane è possibile riprendere le attività sportive.